Carmen PDF

Carmen PDF stesso collaborò al libretto, scrivendo anche le parole della celebre habanera L’amour est un oiseau rebelle. La sua prima rappresentazione avvenne all’Opéra-Comique di Parigi il 3 marzo 1875. Inizialmente l’opera non ebbe grande successo, così che Bizet, morto tre mesi dopo la prima rappresentazione, non poté vederne la fortuna.


Libre elle est née et libre elle mourra! Libera è nata e libera morirà! Nei primi mesi del 1873 Camille du Locle, direttore artistico del Théâtre national de l’Opéra-Comique, commissionò a Bizet l’incarico di scrivere un’opera basata sul romanzo di Mérimée e che dovesse debuttare alla fine dell’anno. Durante le prove, l’assistente di Du Locle, Adolphe de Leuven, espresse il suo malcontento per la trama dell’opera, e fece pressione su Bizet e sui librettisti per modificare il finale tragico. Per Leuven sarebbe stato uno shock per le famiglie vedere un’opera così « dissoluta » sul palcoscenico dell’Opéra-Comique, un teatro con la reputazione di essere adatto ad un pubblico di famiglie. Le prove finalmente iniziarono nell’ottobre del 1874.

I membri dell’orchestra dell’Opéra-Comique dichiararono la partitura non eseguibile, e il cast si trovò in difficoltà a seguire le indicazioni di Bizet. Tuttavia, l’opposizione più forte venne da Du Locle, a cui piaceva Bizet personalmente, ma ne odiava l’opera. Tuttavia, con grande gioia di Bizet, le prove finali sembrarono convincere la maggioranza della compagnia della genialità dell’opera. La prima rappresentazione ebbe luogo il 3 marzo 1875 a Parigi, il giorno stesso in cui Bizet fu premiato con la Légion d’honneur. Secondo il diario di Halévy, la prima non andò bene. Anche se ci furono delle chiamate alla ribalta dopo il primo atto, nell’intermezzo del secondo atto e il canto di Escamillo fu applaudito, gli atti 3 e 4 furono accolti dal silenzio, con l’eccezione dell’aria di Micaela nel terzo atto. I critici furono graffianti, sostenendo che il libretto fosse inadeguato per la Comique.

This entry was posted in Cuisine et Vins. Bookmark the permalink.